scorta esausta
Minimum purchase quantity
The minimum purchase quantity is not reached

 

NEWSLETTER

Tenetevi informati tutti i mesi sulla nostra attualità :

PARTNERS

 

Funzionamento

Funzionamento

Funzionamento di un carillon


Il funzionamento di un carillon é basato sul principio seguente: un cilindro munito di copiglie che gira su un asse parallelo ad una tastiera provvista di lamine, solleva queste ultime per metterle in vibrazione.
 

I principali componenti di un carillon sono:

- La platina: é la base su cui sono fissati tutti i componenti del meccanismo musicale. Permette anche di fissare il meccanismo musicale sul cofanetto del carillon.

 - Il pettine o tastiera: é composto di una serie di lamine o denti di metallo riuniti gli uni agli altri da un solo asse.
 
- Il cilindro: si tratta di un rullo pieno (riempito di gommalacca) e munito di copiglie. La gommalacca permette di limitare le vibrazioni e di far tenere le copiglie.
 
- Tamburo: si tratta dell’involucro che protegge la molla di acciaio.
 
- Il regolatore di velocità: é un dispositivo dotato di alette che permette al meccanismo di controllare l’energia e la velocità del cilindro che ruota.
 
- La chiavetta di ricarica: fissata sotto il tamburo, permette di tirare la molla e spesso presenta lo stemma del fabbricante.
 
- La croce di malta: dispositivo che permette di non ricaricare troppo il meccanismo.

- Piombi e smorzatori: i pezzi di piombo posti sotto le lamine permettono di accordarle. Più il loro peso é grande più la nota diventa bassa. La regolazione finale é ottenuta aggiungendo o togliendo il peso alle estremità di ogni lamina. Qualche lamina é addirittura limata per ottenere la nota esatta. Gli smorzatori sono posti sulle lamine e permettono di ridurre le vibrazioni parasite di ognuna di esse.